benessere al lavoro

Benessere e stress sul lavoro: due temi da non sottovalutare

Pubblicato da:

Il livello di benessere e stress: come controllare la situazione

Maya Angelou ha scritto:
“Le persone dimenticheranno cosa hai detto, le persone dimenticheranno cosa hai fatto, ma le persone non dimenticheranno mai come la hai fatte sentire”.

Se questa frase può guidare le persone nella vita di tutti i giorni è certo che lo possa e lo debba fare anche nell’ambito lavorativo. Qui, il livello di benessere dei dipendenti è difatti spesso un ottimo indicatore del successo di un’azienda. Lo stress lavoro correlato, quella forma di stress costante ed eccessivo, che si manifesta, nelle persone che vivono negativamente il luogo di lavoro attraverso sintomi di tipo fisico e psicologico,è infatti un fenomeno sempre più allarmante. Per questo motivo, le aziende decise a mantenere alti i profitti e la propria posizione sul mercato devono necessariamente adottare una cultura organizzativa che fa del benessere dei dipendenti il suo obiettivo primario.

Per partecipare ad un concorso dedicato alle migliori pratiche per ambiente di lavoro, un’azienda dell’industria meccanica cliente di MyNet ha deciso di coinvolgere direttamente i propri collaboratori con l’obiettivo di conoscerne il livello di benessere e scoprire eventuali elementi di stress a cui trovare soluzione.

benessere al lavoro

Ascoltare i problemi dei dipendenti…

Utilizzando il modulo Sondaggi dell’App MyNet, l’azienda è riuscita a creare ed inviare al personale un questionario ad hoc con domande mirate a risposta aperta, multipla o a scelta a seconda delle necessità.
Il sondaggio ha ottenuto in fretta un’ottima percentuale di risposte, grazie anche alla facilità di compilazione direttamente dall’App. Dal Back Office l’azienda ha potuto analizzare i risultati scoprendo qualcosa di molto interessante.

Sebbene il livello di benessere fosse nel complesso alto, erano le donne a individuare con più urgenza un elemento di stress significativo che riguardava la difficile gestione dei bambini durante i turni di lavoro.

…e trovare la soluzione migliore

Una volta individuata la difficoltà, quindi, è bastato agire di conseguenza. In effetti, è significativo sapere che ben il 29% delle aziende che adottano strumenti che facilitano l’ascolto dei bisogni dei dipendenti poi non avviano nessuna azione risolutiva. Insomma, un po’ come individuare la perdita sul soffitto e accontentarsi di averla scovata.

Per fortuna, l’azienda fa parte del restante 71% e, per rispondere alla difficoltà dei propri dipendenti, ha deciso di aprire una nursery interna.
Il livello di benessere aziendale così raggiunto è stato tale che l’organizzazione è riuscita infine a vincere il premio del concorso dedicato alle migliori pratiche per ambiente di lavoro.

Questo articolo è stato scritto da

Manuele CeschiaCEO di MyNet. Laureato in Economia e da sempre impegnato nel settore del marketing, della comunicazione e dell’organizzazione di eventi, si occupa dello sviluppo del progetto MyNet supportando il lavoro di tutti i team. Collabora con Università e Centri di formazione per condividere la sua esperienza professionale.