riunione coronavirus

MyNet e il Coronavirus, una prima ricognizione con i nostri clienti

Abbiamo raccolto un po’ di informazioni dalle aziende che usano MyNet per capire come è stata usata l’app nell’emergenza Coronavirus

A quaranta giorni dall’esplosione dell’emergenza Coronavirus abbiamo chiesto ai nostri clienti se MyNet si è rivelata utile per la gestione di questa situazione di crisi che ha messo a durissima prova ogni assetto organizzativo. Noi per primi, siamo stati chiamati a ripensare la nostra operatività, decentrando sulle nostre rispettive abitazioni tutta l’attività.

Dalle prime informazioni raccolte, ci è stato restituito un quadro positivo e incoraggiante che ci fa capire come le app aziendali sono davvero uno strumento efficace, anche in circostanze d’emergenza come quella attuale. Ma proviamo a procedere con ordine. Della trentina di moduli totali che Mynet mette a disposizione dei suoi clienti, i più apprezzati e utilizzati sono stati i seguenti: bacheca, armadietto, formazione e sondaggi. Vediamo nel dettaglio come sono stati utilizzati e perché si sono rivelati delle risorse fondamentali in un momento di difficoltà.

Bacheca

Su questo modulo le aziende hanno fatto transitare tutte le informazioni che, su base quotidiana, era – ed è ancora – necessario far arrivare ai singoli dipendenti e ai collaboratori esterni per far loro conoscere l’evoluzione della situazione: dalla chiusura o apertura di uffici e reparti alle procedure da adottare per l’ingresso nei locali aziendali; dall’eventuale attivazione della cassa integrazione alle indicazioni sulla possibilità o meno di smaltire ferie e permessi. Il meccanismo delle notifiche, poi, ha assicurato un tasso di lettura altissimo e, con esso, la certezza che tutti fossero consapevoli delle nuove disposizioni adottate.

formazione coronavirus

Formazione

Questo modulo si è rivelato utilissimo sia per le aziende che in queste settimane, nonostante l’impatto del Convid-19, sono rimaste aperte, sia per quelle che, invece, non rientrando nella lista di codici Ateco prevista dal Governo, hanno dovuto sospendere l’attività. Per le prime, infatti, il modulo formazioni si è rivelato utilissimo per spiegare e far adottare le nuove procedure di sicurezza adottare, in particolare quelle riguardanti l’adozione dei dispositivi di protezione individuale, come mascherine e guanti. Le seconde, invece, hanno sfruttato il fermo dell’attività per erogare contenuti formativi già calendarizzati.

Armadietto

In una situazione per la quale ogni attività risulta decentralizzata, come sta avvenendo ora con l’emergenza Coronavirus, lo scambio sicuro di documentazione aziendale è un fattore vitale per la continuità operativa: documenti da firmare, report da condividere, schede progettuali da validare sono solo alcuni dei materiali che devono necessariamente transitare all’interno dell’azienda, e non sempre la mail è lo strumento migliore. Il modulo “armadietto” in questo senso si è rivelato il perfetto punto d’approdo per depositare la documentazione aziendale, concentrandola in un singolo luogo digitale, protetto e accessibile ai dipendenti delle nostre aziende clienti.

Sondaggi

Un numero significativo di realtà clienti ha effettuato in queste settimane almeno un sondaggio per raccogliere informazioni tra i propri dipendenti e capire meglio quale è stato l’impatto dell’emergenza. Il modulo sondaggi, in questo senso, è stato lo strumento più pratico e semplice per condurre le survey e raccogliere in modo puntuale le informazioni. L’app, in particolare, ha dimostrato con forza che assicura un grado di risposta ai sondaggi superiore a quello che lo stesso sondaggio potrebbe avere se fosse veicolato via mail. Un dettaglio non di poco conto, a nostro avviso.

Qualche considerazione: cosa abbiamo imparato

MyNet non è nata per rispondere a situazioni di emergenza. E noi, come tutti del resto, mai ci saremmo immaginati di vivere una crisi così drammatica, peraltro mai sperimentata prima. Di sicuro però abbiamo potuto riscontrare che in situazioni di forte difficoltà fattori come la praticità, la semplicità e la facilità di utilizzo sono vincenti, anche e soprattutto quando si parla di tecnologia. L’emergenza Coronavirus ha dimostrato che nel futuro le app aziendali, che nascono proprio attorno a questi concetti, sono una risorsa in più per affrontare dei momenti in cui ogni schema, ogni organizzazione viene sovvertita. Poter assicurare un contatto diretto da parte dell’azienda con ogni suo singolo dipendente è la condizione necessaria per assicurare la business continuity. Se un’azienda è in grado di comunicare in modo lineare con le sue persone e di trasferire puntualmente le informazioni potrà affrontare ogni crisi con un grado di tenuta certamente migliore di quelle realtà che, invece, si affidano alle stesse modalità di comunicazione adottate all’interno di uffici e stabilimenti.

Ci stiamo sforzando per trovare degli aspetti positivi nell’emergenza Coronavirus, per quanto così drammatica e dolorosa. La convinzione che un ripensamento degli strumenti di lavoro aziendali possa aiutare le imprese a non fermarsi, e quindi a salvaguardare l’occupazione, è un qualcosa che abbiamo toccato con mano. Le app aziendali come MyNet possono rappresentare una risposta e siamo contenti di aver contribuito, seppure in minima parte, ad aiutare le nostre aziende clienti a non farsi fermare dal Coronavirus.