Come impiegare la sana competizione in azienda

Pubblicato da:

Il miglior datore di lavoro? Quello che garantisce formazione continua

La condivisione delle competenze ha due significativi risultati: da una parte accresce il senso di appartenenza alla squadra, permettendo di stringere rapporti con i colleghi, dall’altra permette di ampliare le competenze personali dei singoli che possono approfittare degli insegnamenti di colleghi più esperti. Il 30% del campione intervistato per la ricerca della Randstad del 2020 dichiara di considerare la possibilità di una formazione continua uno dei fattori più importanti nella ricerca di un datore di lavoro. Insomma, i dipendenti sono pronti e desiderosi di imparare quanto più possibile. Perché non rispondere a questa esigenza?

classifica e punti in Gamification

Chi più insegna più impara

Una multinazionale nell’ambito assicurativo ha deciso di impiegare il modulo Classifica della propria App di gestione del personale MyNet esattamente allo scopo di mettere in palio per i dipendenti più attivi degli incredibili bonus di formazione personale: dalla copertura delle spese di iscrizione ad un corso di lingua ad un master universitario. L’azienda ha deciso però di associare il punteggio della classifica ad un modulo preciso…quello della Banca del tempo.
Un’accoppiata perfetta.

Gamification

Il video di presentazione

Insomma, per potersi aggiudicare i premi, i dipendenti non dovevano far altro che mettere a disposizione degli altri le competenze che già possedevano. Perché la bellezza delle cose sta proprio qui: siamo tutti allievi ed insegnanti allo stesso tempo e le cose da imparare non finiscono mai.

Questo articolo è stato scritto da

Manuele CeschiaCEO di MyNet. Laureato in Economia e da sempre impegnato nel settore del marketing, della comunicazione e dell’organizzazione di eventi, si occupa dello sviluppo del progetto MyNet supportando il lavoro di tutti i team. Collabora con Università e Centri di formazione per condividere la sua esperienza professionale.